Home

Nell’area dei Comuni di Campobello di Licata e Ravanusa, QLT, progetto esemplare di Fondazione CON IL SUD, mira allo sviluppo di progetti strategici e sostenibili per i giovani, in particolare nel settore del turismo culturale, principale strumento di sviluppo suggerito in Sicilia.

QLT opera con una strategia d’intervento che prevede tre linee:

  1. Progettuale - per sviluppare la “cultura del progetto”;

  2. Operativa - per promuovere la “cultura locale” e il “fare insieme”;

  3. Formativa - per sviluppare capacità di impresa come risposta al bisogno di inserimento professionale e lavorativo.

Gli obiettivi operativi del progetto, mirano così ad incrementare:

  1. la capacità dei giovani di incidere (servizio PROJECT),

  2. l’attrattività del territorio (servizio IDENTITY),

  3. l’occupabilità e la cultura imprenditoriale (servizio MENTORE),

Il progetto, il cui capofila è la locale sede dell’Archeoclub, prevede numerosi interventi: indagini conoscitive su giovani, turismo e legalità; la creazione di una rete locale di almeno 50 stakeholders, la promozione di un centro di documentazione con 150 strumenti per la programmazione, progettazione e il miglioramento individuale, serrati seminari tecnici su tecniche di programmazione e progettazione e periodici incontri pubblici con noti testimonial privilegiati.

Borse di studio e soggiorni di studio all’estero mireranno inoltre alla creazione di un parco progetti di follow up delle attività, mentre sul tema dell’antimafia verranno accolti oltre 70 giovani in Happening, raduni giovanili internazionali d’arte ed archeologia che rappresentano una evoluzione dei tradizionali Campi Estivi Kalat; oltre a un evento antimafia da guinness dei primati, iniziative di sostegno ad iniziative caratterizzanti il territorio; la promozione di 4 laboratori internazionali con esperti e giovani locali ed 8 laboratori locali di animazione del territorio.

Tutte le attività mireranno ricreare e sostenere l’ identità territoriale per aprirla a più avanzate realtà estere ed emigrati.

Il progetto, con workshop tematici, un portale e servizi personalizzati di orientamento e consulenza andrà a promuovere l’orientamento professionale negli istituti superiori, la formazione in azienda per 20 giovani, l’accesso al lavoro autonomo e la formazione di potenziali neo-imprenditori.

Sportelli per la creazione d’impresa ed il sostegno alla famiglia supporteranno tutti i servizi del progetto per la costituzione di 20 nuove PMI giovanili.

QLT in 100 righe

Kalat